fbpx

Cos’è, come ottenere e a cosa serve il TFN -Tax File Number

 

Se vi state chiedendo quale sarà una delle prime cose da fare in Australia, la risposta è sicuramente: chiedere il TFN. Se avete intenzione di lavorare, infatti, e avete un visto che ve lo consente, richiedere il TFN, ovvero il Tax File Number sarà per voi indispensabile.

 

Cos’è il Tax File Number?

Si tratta di un codice identificativo numerico che viene assegnato una volta sola nella vita, indipendentemente dal cambio di lavoro o di indirizzo, e che permette di lavorare.

Sotto molti aspetti è molto simile al nostro codice fiscale italiano e viene rilasciato dall’ Australian Taxation Office (ATO) ai fini dell’amministrazione delle tasse.

 

Come richiedere il TFN?

È possibile richiedere il TFN in modo completamente gratuito tramite modulo cartaceo, recandosi presso un ufficio dell’ATO o più semplicemente online. (inserisci il link per la richiesta del TFN).

Nei giorni successivi (fino ad un massimo di 28 giorni) l’ATO vi invierà una busta con il numero del vostro TFN. Custodite con cura la vostra busta e copiate il numero in altro posto sicuro.

 

Perché è importante il TFN?

Avere il TFN vi permetterà di essere più tutelati nella fase di ricerca di un nuovo lavoro, dal momento che alcuni datori di lavoro potrebbero tassarvi di più in sua assenza o non prendervi nemmeno in considerazione per la posizione di lavoro desiderata.

 

Quando chiedere il TFN?

Il TFN si può chiedere soltanto quando sarete in Australia. Il nostro consiglio è comunque di richiederlo subito. Considerando che ci vorranno fino ad un massimo di 28 giorni, potrete tranquillamente iniziare a cercare un lavoro, in attesa di ricevere la busta con il prezioso codice dall’ATO.

 

TFN Declaration

Ogni volta che inizierete un nuovo lavoro dipendente in Australia vi sarà chiesto di compilare la TFN Declaration, un modulo che contiene tutte le vostre informazioni e che sarà indispensabile ai fini fiscali.

 

Tax return – come avere le tasse indietro –

Scaduto l’anno fiscale, il 30 giugno, in Australia è possibile richiedere il rimborso delle tasse – il Tax return – Si tratta di un vero e proprio conguaglio fiscale che permette di recuperare le tasse versate in accordo con i redditi percepiti durante l’anno. Per poter fare il Tax return sarà necessario essere in possesso di tutte le vostre buste paga (Payslip) e del vostro Pay Summary (PAYG) che certifica l’ammontare dei redditi percepiti nel corso dell’anno dal singolo lavoratore. Se avete lavorato per tre lavoratori diversi, dovrete ricevere tre Pay Summaries, per intenderci.

Se tuttavia non vi sentite sicuri di procedere in maniera autonoma, potete sempre rivolgervi ad un consulente fiscale. Il costo per la consulenza si aggira intorno ai $100, quindi valutate bene la vostra situazione se più o meno complessa.

 

Conclusioni

Leggi l’articolo “Lavorare in Australia” per capire meglio come trovare un impiego nella Terra dei canguri, e gli articoli su Superannuation e ABN per avere un quadro completo sul mondo del lavoro in Australia.